Trattamento acque e prodotti lavorazione pelli - Eco-Plus srl - Depurazione acque in impianti industriali

TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE - ENVIRONMENTAL TECHNOLOGIES
                                                                                                                                 
spanish version
spanish version
Vai ai contenuti

Menu principale:

Settori
INDUSTRIA CONCIARIA E DEL PELLAME
 
Per ECOPLUS il settore conciario è stato il primo ad essere studiato e l’esperienza maturata al fianco di grandi concerie nel mondo ci permette di offrire collaborazione per la scelta delle migliori soluzioni sia tecniche che economiche.

Il continuo sviluppo e approfondimento delle nuove tecnologie ci ha portato a definire e proporre i nuovi processi per il riciclo dei bagni di calcinaio e gli impianti di recupero del cromo.

In questo settore le apparecchiature utilizzate tipicamente possono essere:

Impianti Riciclo Calcinaio

I sistemi di calcinaio non distruttivo permettono di ridurre il carico inquinante di conceria in misura elevata, compresi  l’ammoniaca ed il solfuro. Questo processo diventa efficace e gestibile se l’impianto di filtrazione del bagno di calcinaio ha una capacità di smaltimento adeguata, in modo da ridurre i tempi operativi.
In questa applicazione ha notevole successo il filtro compattatore ECOPRESS, costruito espressamente per la separazione del pelo dai bagni di calcinaio non distruttivo.
Il filtro può essere alimentato per gravità oppure mediante pompa.
Il bagno filtrato viene ricircolato allo stesso bottale (o ai bottali) da una pompa specifica; nel caso di più bottali è previsto anche un sistema di valvole, che possono essere manuali o automatiche, per gestire il ciclo di filtrazione e rilancio del filtrato.
Grazie ad una azione meccanica di compattamento, il pelo viene asciugato quasi completamente in modo da ridurre il peso ed il volume del solido e quindi anche dei costi di smaltimento.


Impianti Recupero Cromo

I bagni esausti di concia al cromo possono contenere ancora fino al 25% di cromo utilizzato nel processo che, non legandosi chimicamente alla pelle, viene scaricato con il refluo.
Il cromo presente nei bagni esausti con gli impianti di recupero cromo della ECOPLUS viene recuperato e riutilizzato nel bottale di concia: si risparmia così sull'approvvigionamento di cromo vergine e si rispetta l'ambiente.
Gli impianti di recupero cromo di ECOPLUS comprendono le seguenti fasi di trattamento:
  • Filtrazione fine  dei bagni di cromo scaricati dai bottali
  • Precipitazione  di cromo trivalente come idrossido di cromo
  • Filtrazione  del cromo precipitato in una filtropressa o mediante decanter
  • Ridissoluzione  del fango di cromo attraverso la conversione dell’idrossido di cromo in solfato di cromo, pronto per il riutilizzo nelle fasi di concia.

ECOPLUS: TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE
Per informazioni
contattaci alla mail

o vai alla pagina contatti

© 2017 made by www.focusgrafica.it
Prossimi Eventi:


ECOPLUS srl
______________________________

Via Cav. Vallero Pietro, 6
10080 SALASSA - TORINO - ITALIA
tel +39 0124 36333
fax +39 0124 36353
P. iva: 07709540012
Torna ai contenuti | Torna al menu